Exploring Sicily

Tours and excursions in Sicily by jeep, mountain bike, on foot

Cava Misericordia ed il Parco dei mulini

È uno degli itinerari più interessanti per conoscere I’altopiano Ibleo inciso da cave che come i “canyons” lo rendono particolarmente suggestivo.
Si è subito impressionati dall’immensa ferita che si apre nel tavolato calcareo, ma, successivamente, il silenzio e la vegetazione prendono il sopravvento e si sente il desiderio di scendere a valle e percorrere questa cava. Le testimonianze dell’uomo, qui presenti, risalgono agli albori della storia. Nella parte sommitale si può ancora vedere la chiesa di S. Elia (Santu Liu), invocato dai contadini in caso di siccità.
Nella parte bassa della cava sottostante (Cava Celone) si trova uno dei più grandi cimiteri ipogeici della provincia, risalente al periodo bizantino, con ben tremila tombe in parte terragne ed in parte scavate nella roccia.
La vegetazione spontanea ha ripreso il sopravvento sulle opere che I’uomo, nei secoli passati, aveva costruito nella cava. Vi erano numerosi mulini di cui sono ancora riconoscibili i sistemi di canalizzazione che prelevavano I’acqua dal fiume e la convogliavano verso le macine di pietra.
Nella parte alta della cava si notano ancora i resti dell’antico romitorio che nel passato raccoglieva i fedeli in preghiera. Recentemente restaurato è stato affidato per la manutenzione dalla forestale al CAI (Club Alpino Italiano) di Ragusa.

Vuoi fare questo tour?  Contattaci

 cava misericordia 01  cava misericordia 02  cava misericordia 03

 

 

 

flag_eng MISERICORDIA VALLEY AND HER MILLS

It is one of the most interesting route to know the Iblean Plateu affected by valleys as the “canyons” make it particularly attractive.
One is immediately impressed by the huge gash carved into the calcareous tableland, afterwards, the silence and the vegetation gain the upper hand, inspiring visitors to climb down valley and visit the quarry. Evidence of man’s presence at the site dates back to the dawn of the history. At the highest point, the church of Saint Elia (Santu Liu) can still be seen, at one time prayed to by country folk during droughts.
The lower part of the valley, beneath (Celone Valley) is home to one of the largest hypogeal cemeteries in the Province, dating back to the Byzantine period, with no less than three thousand tombs, partialy in the ground and partially carved into the rock.
Spontaneous vegetation has taken the upper hand over the man-made structures built in centuries past. There are numerous ruins of mills, which can still be recognized by the canal systems which collected the river water and convey carry it to the millstone structures.
In the high part of the valley there are ruins of the ancient hermitage, where, at one time, the faithful gathered together in prayer. Recently restored, the maintenance of the forest has recently been entrusted to the CAI (Italian Alpine Club) of Ragusa.

Do you enjoy this tour? Contact us

Exploring Sicily © 2013 Tours and excursions in Sicily by jeep, mountain bike, on foot